Quando arriverà la cashless society?

Una delle domande a cui il nostro European Payment Report tenta di rispondere

L’edizione 2019 del nostro European Payment Report sarà rilasciata l’11 giugno in tutta Europa. Una delle domande chiave della nostra ricerca riguarda la cashless society: quando potremo finalmente avare una società senza contante? La metà delle aziende europee ritiene che il proprio paese avrà una società cashless entro dieci anni. Infatti un quarto di tutte le aziende intervistate in tutta Europa (oltre 11.000) ritiene che il proprio paese abbandonerà i contanti entro cinque anni, mentre un quarto ritiene che avverrà in dieci anni. L'altra metà del campione, il 52%, pensa che la cashless society sarà operativa oltre i 10 anni o addirittura mai.  

Alla domanda sulle conseguenze di un'economia senza contante, oltre la metà di tutte le imprese temono una maggiore esposizione agli attacchi informatici, mentre un terzo si rende conto che renderebbe più efficienti le procedure di pagamento e la contabilità. Un terzo ritiene inoltre che le informazioni sui dati delle transazioni saranno più disponibili per loro come imprese. Una società senza contante implica che tutte le transazioni siano digitali, con nuove possibilità di accesso al credito come possibile conseguenza. In un'economia in cui il credito sta diventando sempre più centrale, sarà necessario per le imprese sapere chi è affidabile, per evitare di perdere entrate.

La Grecia è il luogo in cui la maggior parte delle aziende crede che una società senza contanti arriverà entro dieci anni.In diversi paesi, ad esempio Irlanda, Romania, Svezia e Belgio, sei aziende su dieci ritengono che ciò accadrà presto. Mentre in altri, come la Repubblica Ceca, la Slovacchia, l'Ungheria, la Polonia, l'Estonia e la Lituania, almeno due su tre affermano che succederà più tardi o mai. La Serbia è il paese con il minor numero di sostenitori di una cashless society, solo il 18% afferma che il proprio paese sarà senza contanti entro dieci anni.